MotoGP, Valentino Rossi è il pilota più pagato

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi “batte” tutti i colleghi della MotoGP anche sul fronte dei compensi. Almeno secondo quanto sostengono i giornalisti del sito inglese Tsmplug, che armandosi di penna e calcolatrice hanno calcolato il totale dei redditi percepiti dal Dottore nel 2014.

Nell’anno in corso, infatti, Valentino ha ricevuto un ingaggio di quasi 9 milioni di euro dalla Yamaha, cui si aggiungono circa 7,5 milioni versati dagli sponsor.

Deve accontentarsi del secondo posto nella classifica dei guadagni il suo compagno nel team Yamaha factory Jorge Lorenzo, che si ferma a quota 5,4 milioni di euro più un milione e mezzo e mezzo circa a titolo di “sponsorizzazioni”.

Terzo Marc Marquez: il campione del mondo prende “solo” 3 milioni (ma è lecito supporre che in sede di rinnovo del contratto con la Honda abbia giocato nettamente al rialzo). Stessa cifra, o quasi, per Dani Pedrosa (sempre della Honda HRC), al quale tuttavia è meno probabile che sia stato riconosciuto un aumento al momento del rinnovo…

A seguire, con notevole distacco, Cal Crutchlow (con 1,4 milioni di euro per la stagione in Ducati), Nicky Hayden (1 milione), Stefan Bradl (900 mila) e l’altro pilota “in rosso” Andrea Dovizioso con 700 mila euro.

I compensi più magri (si fa per dire…) sono quelli di Bautista (600 mila euro), Redding (500 mila) e Edwards (300 mila).

Redazione