MotoGP, Marc Marquez: “Il controllo di trazione lo uso solo per sicurezza”

Marc Marquez (getty images)
Marc Marquez (getty images)

 

 

Sul tracciato di Brno la Yamaha di Jorge Lorenzo sembra sfiorare i tempi della Honda di Marc Marquez, sebbene si tratti solo del primo giorno di prove libere. Ma il campione iridato si è detto non pienamente soddisfatto e respinge la tesi di una RC213V nettamente superiore alle altre moto ufficiali.

“Si dice che la Honda sia migliore rispetto a Yamaha, ma io penso che non sia del tutto vero – ha detto Marquez -. La moto perfetta, dico sempre, non esiste. Esiste invece il miglior pacchetto moto-pilota. Questo lo ammetto, per il mio stile di guida la Honda credo sia la migliore. Rispetto alla M1 siamo più incisivi in franata ma perdiamo nei cambi di direzione”.

 

E aggiunge un piccolo segreto… “I controlli (elettronici, ndr) sono molto simili a quelli usati da Stoner ma è diverso il modo di usarli. Io il controllo di trazione lo utilizzo solo per sicurezza, mi piace che sia io a controllare la potenza – ha affermato Marc – mentre altri piloti preferiscono che lavori sempre. Per intenderci, non spalanco il gas e lascio che faccia tutto l’elettronica”.

 

 

Redazione