Jack Miller: Valentino Rossi ha fatto tanto per me, al contrario di Casey Stoner…

Valentino Rossi (getty images)
Valentino Rossi (getty images)

 

 

Jack Miller guida il Mondiale di Moto3 e già tanto ha fatto parlare di sè, non solo per le sue vittorie (4 in questa stagione), quanto per il fatto che nel 2015 potrebbe approdare direttamente in MotoGP saltando la Moto2. Un azzardo compiuto da pochi piloti nella storia del Motomondiale, anche se per il momento non c’è nessun contratto firmato.

Il baby campione australiano non ha mai celato la sua profonda stima per Valentino Rossi… “L’unica ragione per la quale Valentino è ancora qui è perché si diverte non solo a guidare la moto ma anche a vivere in questo ambiente – ha detto Miller in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Io la penso esattamente così: lontano dalle piste mi sento perso, così arrivo presto nel weekend di gara e riparto il lunedì”.

Lo scorso anno Jack Miller è stato anche ospite di Rossi al MotoRanch di Tavullia, un evento che mai dimenticherà nella sua vita: “Lo stimo anche perché lo scorso anno dopo Misano mi ha invitato al Ranch, mi sono divertito molto – ha raccontato il pilota australiano della KTM -. Valentino è un grandissimo, un italiano che invita un australiano a casa sua e gli dà la moto per girare, l’ho trovato incredibile. Valentino Rossi continua a invitarmi a tornare al Ranch. È molto più di quanto qualsiasi pilota australiano abbia mai fatto per me – ha concluso -, a cominciare da Casey Stoner”.

 

 

Redazione