MotoGP 2014, Valentino Rossi: “Devo andare forte su tutti i circuiti”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Sei podi su dieci gare e un terzo posto che presto potrebbe diventare secondo, dato che Dani Pedrosa è avanti di appena quattro distanze. Una stagione tutto sommato buona per Valentino Rossi che a Indianapolis, nonostante non fosse una pista a lui congeniale, è riuscito a guidare il gruppo per diversi giri, ma ha poi dovuto arrendersi davanti a Marquez e Lorenzo.

Ma già dal prossimo Gran Premio di Brno siamo certi che il Dottore lotterà nuovamente per il podio, considerando che il circuito ceco è un tracciato cui ben si adatta. “Penso di potere ancora migliorare il mio stile di guida. Quest’anno sto guidando in un modo differente rispetto al passato, anche perché ora la moto è più a posto e me lo permette – ha dichiarato Valentino -. È inevitabile cambiare, se guidassi come facevo dieci anni fa non andrei oltre al settimo posto. Mi piace questo lavoro, stare nei box per scoprire dove migliorare. È questo il motivo dei miei progressi su questa pista, ho trovato nuove traiettorie”.

Quali obiettivi si pone Rossi nella seconda parte della stagione? “E’ sempre difficile fare progetti a lungo termine, meglio pensare gara per gara – ha affermato il pesarese -. Adesso mi aspettano gare che sulla carta potrei soffrire, a parte Misano e quelle extraeuropee. Brno in teoria è un circuito che mi piace, in cui ho vinto la prima gara della carriera e disputato dei GP cruciali. Però lo scorso anno ho faticato molto. Però non voglio fare certi ragionamenti – ha concluso il rider della Yamaha -, un pilota della mia esperienza deve andare forte su tutti i circuiti”.

 

 

Redazione