MotoGP: Honda LCR chiama Cal Crutchlow, Ducati può lasciare il nullaosta

Cal Crutchlow (Getty Images)
Cal Crutchlow (Getty Images)

 

 

Il mercato piloti potrebbe riaprirsi clamorosamente con il ‘caso Cal Crutchlow’! Infatti il 31 luglio è scaduta l’opzione che permetteva al pilota inglese di liberarsi dal team Ducati, ma nelle ultime ore la Honda LCR sembra interessatissima a Crutchlow, soprattutto considerando che Stefan Bradl ha firmato un accordo con la Yamaha del team Forward e quindi lascerà il team di Lucio Cecchinello.

“E’ andata così – racconta il boss del team LCR in un’intervista a Gpone.com -: nonostante la HRC ci avesse chiaramente fatto capire che non era più interessata a Stefan, noi gli abbiamo fatto egualmente un’offerta, ma è giunta troppo tardi. Bradl aveva già accettato la proposta di Cuzari per la Yamaha del team Forward. A questo punto, poiché nel frattempo la CWM, una società finanziaria inglese, ci aveva confermato il suo appoggio, abbiamo ripreso i contatti con Crutchlow…”.

LCR Honda dovrà però chiedere il nullaosta di Claudio Domenicali, che potrebbe prendere la palla al balzo ed evitare di allestire tre Ducati ufficiali per il 2015. Altrimenti al team di Cecchinello non resterà che virare su Alvaro Bautista o tentare la mossa azzardata di Jack Miller. Il mercato piloti resta in fermento…

 

 

Redazione