Niki Lauda: “La F1 non ha bisogno di Flavio Briatore”

Niki Lauda (Getty Images)
Niki Lauda (Getty Images)

La Formula 1 non ha bisogno di Flavio Briatore per tornare a essere più popolare. E Bernie Ecclestone dovrebbe occuparsi da solo delle modifiche da apportare alla Formula 1. La sferzata è arrivata dall’ex pilota Niki Lauda, che in un colpo solo ha messo a tacere a due personalità di spicco nel mondo delle corse.

Nel corso dell’ultimo Gran Premio d’Ungheria, infatti, Ecclestone aveva spiegato alle scuderie che avrebbe voluto coinvolgere Briatore in un nuovo gruppo di lavoro per migliorare l’appeal di questo sport. Di qui la reazione del boss Mercedes: “Perché abbiamo bisogno di Flavio? Bernie è l’uomo in carica, e dovrebbe restare in carica. Penso che dovremmo pensare insieme a Bernie come possiamo migliorare”, ha affermato.

Secondo Lauda, la Formula 1 stia già attraversando profondi cambiamenti e l’aspetto più interessante è che, complice un cambiamento di approccio da parte dei commissari di gara, i piloti sono più disposti a correre rischi. “Devo dire che il cambiamento che abbiamo avuto con i commissari, che non sono coinvolti tanto quanto prima, è stato una grande mossa”, ha aggiunto.

“Ho trovato positivo – ha concluso – che in Germania si sia deciso di non far entrare la safety car per rimuovere la Sauber di Sutil in centro pista e qui di non intervenire nonostante le diverse cose che ci sarebbero state da mettere sotto la lente. A mio parere è questa la direzione giusta”.

Redazione