Lewis Hamilton e Nico Rosberg (Getty Images)
Lewis Hamilton e Nico Rosberg (Getty Images)

 

 

Il Gran Premio d’Ungheria ha provocato un piccolo terremoto in casa Mercedes, sebbene resti ben salda nelle posizioni di vertice in classifica. Ma nessuno avrebbe mai immaginato una gara così in salita, terminata alle spalle della Red Bull e di Fernando Alonso. Lewis Hamilton ha dato ulteriormente prova di essere uno dei migliori piloti al mondo con un’incredibile rimonta, ma l’ordine (non eseguito) dei box di far passare il compagno Nico Rosberg potrebbe aprire una falla nel team tedesco.

“Non ho capito perché’ me l’hanno chiesto, ma lo scoprirò – ha detto Hamilton in un’intervista a Sky -. Il mio compito comunque non è di lasciare strada agli altri, questo l’ho imparato nel corso della mia carriera. Non l’avrei fermato ma non era abbastanza vicino e penso di aver fatto la scelta giusta”.

 

Il compagno di squadra Nico Rosberg evita il discorso, la decisione più saggia è di lavare i panni ‘sporchi’ in famiglia… “Dobbiamo discuterne in squadra… E’ impossibile per me, come pilota, sapere cosa sta succedendo, sono loro che devono decidere”. Per il momento il tedesco resta ancora in testa alla classifica davanti a Lewis Hamilton (190 a 176).

 

 

Redazione