MotoGP 2014, Cal Crutchlow: “Nessun pilota è perfetto… tranne Marquez”

Cal Crutchlow (getty images)
Cal Crutchlow (getty images)

 

 

Cal Crutchlow ha chiuso una prima metà di Mondiale in maniera deludente, 14esimo posto in classifica iridata con appena 28 punti. Tutt’altra storia rispetto alla scorsa stagione quando, in sella ad una Yamaha satellite, ha chiuso il campionato in quinta pizza. Ma ciò non è bastato al pilota britannico per fargli cambiare idea sul suo futuro e anche nel 2015 sarà in sella alla Ducati Desmosedici, progettata su misura da Gigi Dall’Igna.

In un’intervista a MCN Crutchlow ha parlato delle difficoltà incontrate in questa stagione e del grande entusiasmo che ruota intorno alla futura moto: “Non penso che la moto di quest’anno sia drasticamente migliorata, penso invece che siano migliorati il ‘Dovi’ e Iannone. La moto non è molto meglio perché Gigi non ha avuto il tempo per lavorarci, ma io sono già eccitato per il progetto del prossimo anno”, ha confessato il pilota britannico.

Ma Crutchlow dovrà anche adattare il suo stile di guida alla Desmosedici… “Questa non è la mia annata migliore, ma nelle corse ci sono anni buoni e altri meno buoni. Io non conosco nessun pilota tranne Marc (Marquez, ndr) che ha fatto un anno perfetto. Ho avuto un brutto anno anche nel 2011, quando sono arrivato in MotoGP, poi ho avuto un paio di anni buoni e questo, al momento, è un altro brutto anno”, ha concluso il rider della Ducati.

 

 

Redazione