Ferrari F1, Marco Mattiacci: “Conosciamo i nostri punti deboli”

Marco Mattiacci (getty images)
Marco Mattiacci (getty images)

 

 

In Germania la Ferrari ha fronteggiato un altro fine settimana in salita, con Fernando Alonso quinto e Kimi Raikkonen undicesimo, fuori dalla zona punti. A dimostrazione che poco o nulla è cambiato dopo la rivoluzione a Maranello. Ma per i cambiamenti serve tempo e pazienza…

“E’ stata una gara molto combattuta sia per i piloti che per la squadra, che conferma il grande impegno profuso da tutti in un fine settimana che non ha lasciato un attimo di respiro e in cui abbiamo tirato fuori il massimo – ha detto Marco Mattiacci sul sito Ferrari.com -. Fernando si è reso autore di un’altra prestazione fantastica, mentre abbiamo visto segnali incoraggianti da parte di Kimi, che purtroppo non si sono tradotti in risultati concreti. Conosciamo i punti deboli della nostra vettura – ha aggiunto il team principal del cavallino -, e ad ogni gara cerchiamo dei miglioramenti che possano essere utili anche per il nuovo progetto che inizia a prendere forma. Ora tutta l’attenzione si sposta sulla prossima tappa in Ungheria. Sarà un’altra gara molto impegnativa – ha concluso – ma allo stesso tempo una nuova opportunità per crescere”.

 

 

Redazione