World Ducati Week 2014: si alza il velo sulla nuova Scrambler

(foto Twitter)
(foto Twitter)

Quarant’anni e non sentirli. La Ducati Scrambler che negli anni Settanta fece sognare tanti appassionati delle due ruote si è conquistata un ruolo da protagonista al World Ducati Week di Misano, in vista del prossimo, grande ritorno sul mercato.

Una moto “accessibile, distintiva, divertente, giovane e multiuso”, per usare le parole dei manager Ducati, e che nella nuova versione abbina l’avanguardia tecnologica del nuovo millennio all’inconfondibile marchio d’origine.
I fan della Casa bolognese l’hanno ammirata per cinque brevissimi minuti dopo essere entrati, a gruppi di otto visitatori e rigorosamente senza cellulare, in uno speciale “container” allestito per l’esposizione del gioiellino, con tanto di videoguida.

Il “carattere” della Scrambler sta tutto nelle caratteristiche tecniche: il motore raffreddato ad aria di 796 cc, la presenza di un singolo freno a disco all’anteriore, l’assenza di mappature e altri ritrovati elettronici (a parte l’ABS) e i pneumatici da 110/80-18 all’anteriore e 180/55-17 al posteriore.

La presentazione ufficiale è in programma all’Intermot di Colonia del prossimo ottobre, mentre il debutto sul mercato avverrà nel corso del 2015, a un prezzo che non dovrebbe superare i 10mila euro.

Redazione