MotoGP, Andrea Iannone: “Con Ducati per tutta la vita”

Andrea Iannone (getty images)
Andrea Iannone (getty images)

 

 

Il rinnovo di Andrea Dovizioso e la conferma di Cal Crutchlow hanno smosso il mercato piloti, ma Ducati sembra ‘costretta’ a schierare tre moto Factory in vista del prossimo Mondiale, dal momento che ha esercitato l’opzione di rinnovo del contratto di Andrea Iannone.

Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Rossa, non ha escluso l’ipotesi di un ‘tridente’: “Nulla è impossibile. Stiamo discutendo su quale sia la soluzione migliore. Quest’anno Andrea ha corso con una moto ufficiale in Pramac, vorremmo continuare nello stesso modo aumentando l’investimento tecnico di Ducati. Iannone sta facendo un’ottima stagione – ha sottolineato Ciabatti -, ed è reduce da un gran risultato in Germania. Ci fa piacere confermare tutti e tre i piloti factory”.

La soluzione più plausibile sarebbe quella di riservare al pilota abruzzese un box tutto suo, con moto ufficiale ma con gli sponsor Pramac sulle carene. Resta da sciogliere il nodo dell’ingaggio: “Sono contento di questa prima metà stagione – ha affermato Iannone in occasione del WDW -, ho quasi sempre fatto meglio dell’anno scorso, che sicuramente è stato in salita. Ho sempre dato il massimo, e nell’ultima gara sono arrivato al mio miglior risultato. Ma ci aspettiamo risultati più importanti. Siamo un gran gruppo. Abbiamo difficoltà, ma stiamo recuperando ed in tutti i circuiti abbiamo ridotto il gap. Spero di poter continuare ad essere per sempre un pilota Ducati – ha concluso il pilota di Vasto -, mi piacerebbe continuare tutta la vita con questo marchio”.

 

 

Redazione