MotoGP: Suzuki chiama Andrea Dovizioso e Maverick Vinales

Maverick Vinales (Getty Images)
Maverick Vinales (Getty Images)

 

 

Il Gran Premio di Germania è stata sicuramente un’occasione per fare chiarezza sul futuro di Suzuki in MotoGP.
La presenza del responsabile giapponese del progetto MotoGP della Casa di Hamamatsu ha reso possibile una serie di incontri con i diversi soggetti ancora in lizza per uno dei due posti della XR-H1. L’arrivo dell’agente di Randy de Puniet nel paddock tedesco, d’altra parte, non è stato casuale…

Secondo la rivista SoloMoto, tuttavia, il tandem ideale di Suzuki sarebbe composto da Andrea Dovizioso e Maverick Vinales.
E’ noto che il primo non ha apprezzato il fatto che Gigi Dall’Igna abbia fatto la corte a Jorge Lorenzo (a quanto pare con successo, dato che il pilota spagnolo ha fatto di tutto per concordare un rinnovo solo per un anno con la Yamaha). Così, Andrea Dovizioso non resta indifferente alle proposte di Suzuki, vuoi in vista di un effettivo cambio di squadra, vuoi per rafforzare la sua posizione in Ducati.

Maverick Vinales, invece, sembra una preda più facile da agguantare, perché nonostante la vittoria ad Austin non è ancora riuscito ad affermarsi seriamente in Moto 2. Ma tra gli addetti ai lavori molti lo ritengono ancora troppo giovane e inesperto per il salto in MotoGP. Il suo attuale team manager, Sito Pons, lo ha messo subito in guardia (a mezzo stampa): “Se farà questo passo, commetterà un errore, un grosso errore”. Paura di perdere l’astro nascente?

Di sicuro il 19enne non si trova davanti a una scelta facile, ma la pausa estiva porterà consiglio…

Redazione