Valentino Rossi: “2016 ‘anno zero’ della MotoGP”. Ecco che cosa cambia

(getty images)
(getty images)

 

 

Valentino Rossi lo ha definito l’anno zero e in effetti la MotoGp nel 2016 subirà una quasi rivoluzione che potrebbe rimescolare gli equilibri in pista. Infatti molte innovazioni tecniche faranno il loro ingresso nella classe regina e riguarderanno soprattutto elettronica, gomme e ciclistica.

La Dorna, infatti, fornirà un software con poche possibilità di intervento ed un hardware Marelli uguale per tutti. Dal punto di vista degli pneumatici nel 2016 esordirà il nuovo fornitore Michelin che sostituirà Bridgestone, portando nuove mescole e carcasse, e costringendo i team a riprogettare gran parte della ciclistica per adattarsi alle gomme francesi. Inoltre le moto della classe regina, su richiesta dei piloti, subiranno una drastica riduzione di peso (si ipotizza un limite massimo di 150 kg)

 

Ecco spiegate le parole di Valentino Rossi nella conferenza stampa alla vigilia del GP del Sachsenring, quando ha pronosticato un 2016 ricco di sorprese e novità: “Volevo tanto continuare altri due anni proprio per salire sui prototipi del 2016 – ha dichiarato il Dottore -. Credo che la MotoGP cambierà molto dopo la prossima stagione. Questo perchè a cambiare saranno proprio due fattori importanti quali le gomme e l’elettronica – ha sottolineato il pesarese -, che comporteranno come conseguenza uno stile di guida differente e un diverso controllo della moto. Come fosse un ‘anno zero’”.

 

 

Redazione