MotoGP 2014, Andrea Dovizioso: “Mi sento più forte di quando correvo con Honda”

Andrea Dovizioso al Sachsenring (Getty Images)
Andrea Dovizioso al Sachsenring (Getty Images)

 

 

In casa Ducati si naviga ancora in alto mare per quanto concerne i contratti dei piloti in vista della prossima stagione. Cal Crutchlow ha un contratto fino alle fine del 2015, ma sembrerebbe in rottura con la casa di Borgo Panigale. Andrea Dovizioso, invece, potrebbe decidere di tentare la nuova avventura con la Suzuki, anche se quasi certamente dovrebbe trovare un accordo con il team italiano.

“Penso di essere nel mio migliore momento della mia carriera – ha dichiarato il pilota forlivese alla vigilia del GP di Germania -. Come velocità penso di essere al livello di quando arrivai terzo nel mondiale con la Honda ma sono ancora più forte. Ho maggiore esperienza con moto diverse e sto riuscendo a trovare degli aspetti positivi anche in una situazione difficile come quella in cui sono”.

Per il momento non sembra preoccupato dal rinnovo di contratto che ancora non è stato firmato: “In questo momento non siamo così avanti nelle trattative per potere avere delle certezze – ha ammesso il Dovi -. Voglio un contratto biennale, questo sì, ma per il resto non ho molto da dire. Sto valutando con calma anche altre possibilità e mi sento forte, quindi tranquillo”, ha concluso Dovizioso.

 

 

Redazione