MotoGP Germania: curva 11 troppo pericolosa, giovedì in pista per provare la modifica

Stefan Bradl affronta la curva 11 del Sachsenring (getty images)
Stefan Bradl affronta la curva 11 del Sachsenring (getty images)

 

 

La curva 11 del circuito del Sachsenring, conosciuta anche come ‘Waterfall’ per la sua ripida discesa, desta qualche piccola preoccupazione, tant’è giovedì prossimo scenderanno in pista Andrea Iannone (Ducati), Stefan Bradl (Honda) e Bradley Smith (Yamaha) per provare il tratto di pista. La curva 11 del circuito tedesco è considerata una delle più pericolose del Motomondiale e lo scorso anno Jorge Lorenzo fu autore di una brutta caduta in seguito ad un infortunio rimediato nel GP precedente ad Assen.

Iannone, Smith e Bradl proveranno una modifica alla Waterfall tramite l’uso di alcuni cordoli provvisori e, se ci sarà parere positivo, verrà definitivamente cambiata per il prossimo anno, dato che per questa gara non c’è tempo.

Anche il veterano Valentino Rossi lo scorso anno ha espresso qualche dubbio: “Secondo me quella curva è troppo pericolosa, perchè vieni da tante curve a sinistra e quella è a destra; è pericolosa soprattutto per noi della MotoGP. Ci sono state tante cadute e lì sono caduto anche io nel 2011, quindi bisogna stare molto attenti”.

 

 

Redazione