MotoGP 2014: i dieci piloti più pagati della classe regina

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (Getty Images)
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Se i calciatori spesso sono considerati super pagati i piloti della classe regina non sono da meno, anche se devono fare i conti con dei rischi ben maggiori. Qualche mese fa il sito therichest.com ha stilato una classifica dei loro introiti economici che merita di essere scrutata…

Al decimo posto di questa classifica c’è il veterano Colin Edwards in sella alla NGM Forward Racing, con uno stipendio annuo di circa 700 mila euro. Ma dalla prossima stagione il rider americano andrà in pensione…

In nona posizione c’è il ducatista Andrea Dovizioso con 740mila euro, mentre il compagno di squadra Cal Crutchlow guadagnerebbe ben 890mila euro. Davanti a loro troviamo Alvaro Bautista, pilota della Honda Gresini, con poco più di un milione di euro, e Stefan Bradl, pilota del team Honda LCR, con 1,3 milioni di euro (in scadenza di contratto).

Grande sorpresa in quinta posizione della classifica dei piloti più pagati stilata da therichest.com: con ben 3 milioni di euro a stagione si piazza Nicky Hayden, l’ex ducatista da quest’anno in sella alla Honda Open dell’Aspar Racing Team.

E le prime quattro posizioni sono giustamente divise tra i quattro big: Marc Marquez, campione in carica e leader incontrastato in questo Mondiale con la Repsol Honda, guadagnerebbe 3 milioni a stagione, così come il suo compagno di squadra Dani Pedrosa.

In seconda posizione ecco Jorge Lorenzo con circa 5,3 milioni, mentre Valentino Rossi, nove volte campione iridato, è il più pagato con i suoi 9 milioni, cui si dovrebbero aggiungere altri 7 milioni dagli sponsor. Cifre da sogno o realtà?

 

 

Redazione