Codice della Strada, nuove regole entro luglio: arriva l’ergastolo della patente

ItPatenteMC720F

 

Da tempo il governo ha annunciato modifiche al Codice della Strada per aumentare la sicurezza sulle strade e, fra le prime grandi novità, ci sarà l’ergastolo della patente, cioè il ritiro della patente a vita per chi commette un omicidio alla guida dell’auto.

Il viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, in ‘un’intervista a ‘Il Messaggero’, ha spiegato di essere pronto a togliere la patente per sempre “quando chi ha provocato la morte di qualcuno era sotto l’effetto di alcol o droga, e quando andava in città credendo di guidare all’autodromo, cioè andava troppo veloce”.

L’introduzione dell’omicidio stradale potrebbe richiedere tempi alquanto lunghi, in quanto richiede una modifica del codice penale. Ma il governo ha intenzione di andare fino in fondo: “Serve una norma che eviti a un alto numero di persone di non passare neanche un giorno nelle patrie galere”, ha concluso il viceministro Nencini.

 

 

Redazione