Alcol test senza avvocato? La multa è nulla solo se contestata “tempestivamente”

(foto dal Web)
(foto dal Web)

La Polizia deve informare il motociclista fermato per un normale controllo con l’etilometro che ha diritto a sottoporsi al test solo in presenza di un proprio avvocato. Non solo: senza preavviso da parte degli agenti, la prova è a rischio. E per ottenere l’annullamento della multa il motociclista deve far presente quanto prima l’accaduto al Pubblico Ministero incaricato delle indagini preliminari con una memoria a firma d’avvocato. A stabilirlo è la Cassazione con la sentenza n. 29262/2014, emessa il 25 febbraio ma depositata in cancelleria lo scorso venerdì 4 luglio.

In particolare, gli ermellini hanno precisato che la mancata comunicazione da parte della Polizia della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia comporta una “nullità relativa, sanabile se non eccepita tempestivamente”. In altre parole, il motociclista deve sbrigarsi a darne comunicazione al pubblico ministero, pena la conferma della sanzione…

Redazione