Nuova Volkswagen Passat MY 2014: sicurezza e leggerezza per la grande berlina tedesca

(foto Twitter)
(foto Twitter)

 

 

Una versione profondamente rinnovata nel design e nei contenuti per “aggredire” il mercato delle berline medio-grandi. Così la Volkswagen Passat, la più classica delle tre volumi di Wolfsburg, si presenta nella nuova veste concepita nel centro di Potsdam.

Una veste più leggera (-85 kg in meno rispetto al modello precedente) e, dunque, capace anche di garantire anche una maggiore efficienza dei consumi (ridotti – assicura il Costruttore – del 20%). E con numerose novità per quanto riguarda la dotazione tecnologica: dal quadro strumenti digitale Active Info Display, all’head-up display e al Rear Seat Entertainment gestibile via app.

Per quanto riguarda la sicurezza, invece, oltre al Front Assist con City Emergency Braking e Pedestrian Monitoring arrivano tre importanti novità: l’Emergency Assist (che prevede la sosta automatica in caso di emergenza), il Trailer Assist (che modifica la dinamica di guida in presenza di un rimorchio) e il Traffic Jam Assist (un sistema di guida semi-autonoma “in coda”).

La gamma motori dell’ottava Passat comprenderà dieci unità a benzina o gasolio, con potenze comprese tra 120 e 280 CV, tutte omologate Euro 6, dotate di Start&stop e sistema di recupero dell’energia in frenata. E in futuro è previsto anche lo sviluppo di un’ibrida plug-in da 156 CV con motore elettrico da 80 kW-109 CV, con una potenza di picco di 211 CV e un’autonomia di 50 km.

Il modello, già disponibile nelle versioni berlina e Variant, potrà essere ordinato dal prossimo 10 luglio. E il prezzo? In Germania la tre volumi e la trifamiliare partono rispettivamente da 25.875 e 25.950 euro…

Redazione