MotoGP, boss Yamaha: “Valentino Rossi vuole divertirsi!”

Lin Jarvis (Getty Images)
Lin Jarvis (Getty Images)

 

 

Dopo un’ottima prima metà di stagione Yamaha ha deciso di ufficializzare l’accordo con Valentino Rossi, che proseguirà la sua avventura in sella alla YZR-M1 per altre due stagioni oltre al Mondiale in corso. Il pesarese ha conquistato la fiducia della casa di Iwata e probabilmente terminerà qui la sua lunga e onorata carriera, salvo imprevisti…

“Sono molto felice che abbiamo concluso l’accordo con Valentino per il 2015 e il 2016 – ha detto Lin Jarvis, boss della Yamaha -. Dal suo ritorno in Yamaha nel 2013 è stata una esperienza molto positiva per tutte le persone coinvolte. Dopo essere stato ‘lontano da casa’ per due anni difficili Valentino è tornato lo scorso anno, non solo per noi ma anche per la sua amata YZR-M1… Il “fattore divertimento” è fondamentale per Valentino per ottenere risultati – in realtà quando si è unito a noi nel 2004, una delle motivazioni più importanti per il suo passaggio alla Yamaha era il suo desiderio di creare un ambiente in cui potesse divertirsi correndo. Il suo godimento è evidente a tutti coloro che lo incontrano in occasione degli eventi MotoGP o che lo vedono correre in tv – ha proseguito Jarvis – e si riflette nei suoi ottimi risultati di gara di quest’anno dove si trova attualmente in seconda posizione nel Campionato del Mondo. Saremo lieti di questi due anni e mezzo insieme ed è nostra intenzione che Valentino rimarrà con la Yamaha fino alla fine della sua carriera sportiva e non solo”.

 

 

Redazione