MotoGP 2014, Ben Spies: “Marquez è folle, nessuno può sfidarlo”

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

 

 

Dopo il ritiro dalle corse Ben Spies ha dato sue notizie attraverso il blog di BT Sport, dove ha parlato della sua nuova vita a Dallas, di ricordi e di presente, allontanando ogni ipotesi di rientro in pista, dal momento che la sua spalla non è ancora pienamente stabilizzata. “Quindi ci sono zero possibilità che io torni a correre, purtroppo! Ho ricevuto offerte per rientrare nel mondo delle corse, ma devo rifletterci”, ha fatto l’ex campione di Superbike.

Spies ha parlato del Motomondiale 2014 dicendosi esterrefatto per quanto sta facendo Marc Marquez: “Per quanto riguarda la MotoGP devo dire che quello che sta facendo Marquez è davvero impressionante! L’ho detto già l’anno scorso e non ci vuole uno scienziato per capire che questo ragazzo è incredibilmente speciale – ha detto l’ex pilota americano -. Si è adattato alla categoria senza problemi e sembra come se fosse stato sulla moto per anni. L’anno scorso era già notevole, ma fare sue otto su otto in questa stagione di cui sei partendo dalla pole? E’folle! La cosa spaventosa è che non riesco a vedere nessuno nemmeno avvicinarsi a sfidarlo. Quanto fatto ad Assen anche in prova dimostra questo ragazzo sia “pazzo!” Avere un grande talento senza avere paura è una combinazione spaventosa!”, ha sottolineato Spies.

 

 

Redazione