MotoGP 2014, Cal Crutchlow: “Sachsenring è la pista peggiore per Ducati”

Cal Crutchlow (Getty Images)
Cal Crutchlow (Getty Images)

 

 

Ancora difficoltà per Cal Crutchlow al Gran Premio d’Olanda, nonostante il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso sia salito sul podio. Il britannico della Ducati ha concluso la gara in nona posizione ed ha accusato ancora troppi problemi con la Desmosedici GP14, segno di un malumore ormai perenne…

“Rimango convinto che avremmo potuto fare un risultato migliore – ha detto Crutchlow al termine dell’ultima gara -. Ma oggi, anche se non so spiegare perché non avevamo aderenza con la pioggia, abbiamo perso troppo tempo all’inizio della gara… Il pneumatico posteriore era come un pezzo di ghiaccio ad inizio gara, poi è andata meglio, ma ci è voluto un cambio di pneumatico a causa del tempo. Abbiamo finito la gara, che era l’obiettivo di questo fine settimana, qualunque fosse il risultato. Eravamo troppo lenti, ma abbiamo finito la gara. La squadra ha lavorato molto bene per piazzare Andrea sul podio. Mi congratulo, se lo è meritato perché lui lavora duro”.

Prossima gara al Sachsenring dove le previsioni non sono delle migliori per la Ducati: “Penso che avremo un grande problema di sottosterzo perché le curve sono molto lunghe e questo è lo scenario peggiore che si possa avere per una Ducati”.

 

 

Redazione