Cane chiuso in auto sotto il sole? Potete sfondare il finestrino se…

(foto dal Web)
(foto dal Web)

Con l’arrivo della stagione estiva, il trasporto in auto dei nostri amici a quattro zampe richiede maggiori cautele e accortezze. E vale la pena di ricordare che tutti hanno il dovere di denunciare abusi e maltrattamenti sugli animali di cui vengono a conoscenza. Uno dei “casi” più frequenti è quello del cane lasciato chiuso in un’automobile sotto il solleone. Come comportarsi in queste circostanze?

La risposta arriva direttamente dal capo della segreteria nazionale del Partito animalista europeo, Enrico Rizzi, il quale ricorda che “chiudere un animale dentro un’autovettura per diverso tempo e sotto il gran sole è un reato punito dalla Legge 189/04”. “Chiunque si trovasse davanti ad una situazione del genere – spiega Rizzi – deve chiedere l’intervento delle forze di polizia con una telefonata diretta al 112 o al 113. Il proprietario infatti dovrà essere denunciato per maltrattamento e l’animale va immediatamente sequestrato”.

“Soltanto e ribadisco soltanto se le forze dell’ordine tardano a intervenire e l’animale risulta essere agonizzante dentro l’automobile e quindi in pericolo di vita – aggiunge -, potete sfondare il finestrino in quanto l’azione di sfondamento per salvare l’animale può certamente essere ritenuta legittima in forza dell’art. 54 del codice penale che, in questi casi, riconosce lo stato di necessità”.

Redazione