Android Auto, la piattaforma di Google per l’auto “intelligente”…

(Getty Images)
(Getty Images)

Si chiama Android Auto ed è il nuovo software per le quattro ruote con cui Google sfiderà ufficialmente Apple e il suo CarPlay.

Il dispositivo – sviluppato con il supporto di 25 Case e altri 15 partner Oem, tra cui NVIDIA e Panasonic – è stato presentato ieri alla Google I/O, la conferenza annuale di Mountain View dedicata agli sviluppatori, e sarà lanciato il prossimo autunno.

Come funziona? In sostanza, Android Auto “sincronizza” lo smartphone con il sistema infotainment della vettura, permettendo di accedere ai contenuti e alle app attraverso il touchscreen o i tasti sul volante. Grazie a una serie di comandi vocali, inoltre, è possibile dettare e farsi leggere messaggi o email e disporre di un’ampia gamma di funzionalità audio e video…

La piattaforma, versatile e “intelligente”, si basa su una versione semplificata del nuovo sistema operativo Android L per smartphone, tablet e smartwatch, una tecnologia in grado di “riconoscere” l’ambiente circostante e adattare i suoi servizi e contenuti di conseguenza.

A breve Google lancerà sul mercato un kit ad hoc per adattare i propri software e app alla piattaforma, rendendola così il più possibile “aperta” a terze parti. Secondo gli addetti ai lavori, la prima implementazione di Android Auto avverrà su modelli Audi, Hyundai e Chevrolet.

Redazione