MotoGP, Andrea Dovizioso: “Due anni difficili con Ducati e ora…”

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

 

 

A fine anno scade il contratto biennale di Andrea Dovizioso con la Ducati ed entro la prossima settimana il forlivese dovrebbe decidere circa il suo futuro. La tentazione di provare la nuova strada chiamata Suzuki è forte, ma sono in molti a scommettere che proseguirà il suo iter con la casa di Borgo Panigale. Le incertezze legate alle prestazioni della Suzuki sono al momento troppo profonde, inoltre c’è grande attesa per la nuova Desmosedici ridisegnata da Gigi Dall’Igna e su cui il Dovi nutre fiducia. Entro il prossimo GP di Assen sarà presa una decisione definitiva.

 

“Sto parlando con Ducati riguardo al possibile rinnovo – ha dichiarato Dovizioso in un’intervista a MotorCycleNews -. L’obiettivo è sempre stato quello di vincere con Ducati, ma questi due anni sono stati difficili ed i risultati non sono stati quelli che ci aspettavamo. Il lato positivo è che il prossimo anno ci sarà un nuovo progetto, fatto da persone che sono riuscite a migliorare la Desmosedici in questi ultimi mesi, ma al momento posso solo fidarmi di quello che mi viene detto – ha aggiunto il forlivese – perché non potrò provare il nuovo materiale fino a che non avrò firmato. Sarebbe un’altra scommessa. Io sono sicuro che faranno un passo avanti, ma non posso sapere quanto sarà grande”.

 

 

Redazione