MotoGP 2014, Valentino Rossi: vi spiego perchè la Honda è più veloce della Yamaha…

Marc Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)
Marc Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Ancora una volta Marc Marquez è riuscito a superare Valentino Rossi e a conquistare la settima vittoria stagionale su sette gare. Un ritmo impressionante frutto anche di una Honda impeccabile, senza difetti, veloce sul rettilineo e in curva.

“Nel giro secco ho sempre sofferto, anche quando ero più giovane, ma l’importante è partire nei primi cinque, anche perché quest’anno sono efficace al via – ha ammesso il Dottore -. Secondo me, il vero problema del 2014 è Marquez, più della mia qualifica…”.

Ma la Honda RC213V riesce a dare alte prestazioni dal primo all’ultimo giro, senza mai riscontrare problemi alle gomme: “Stressano meno la gomma posteriore e nel finale sono più stabili e possono frenare più “profondi” – ha aggiunto Valentino -. Hanno molto grip sulla ruota davanti, hanno un freno motore che lavora molto bene e per questo possono staccare fino a dentro la curva, come se avessero 20 metri in più di noi per rallentare la moto. Anche se arrivano di traverso – ha continuato il pesarese -, riescono comunque a inserirla in curva, mentre noi non lo possiamo fare: non siamo lontani, ma la Yamaha ci deve dare una mano, perché la Honda va un po’ meglio. La differenza è sia nell’ultima parte dell’entrata in curva sia prima dell’uscita dove l’elettronica, più che la meccanica, fa la differenza: lì hanno trovato qualcosa di nuovo“, ha concluso Rossi.

 

 

Redazione