Nuova Audi RS7 Sportback: arriva il restyling 2014, prestazioni da supercar

Audi RS 7 (getty images)
Audi RS 7 (getty images)

 

Dopo l’A7 e la S7, l’Audi rinnova anche la RS 7 Sportback. Questa è stata ritoccata con alcune modifiche. Come gli interni, per esempio. E’ stato fatto un aggiornamento di dettaglio che ha riguardato quadro strumenti, l’impianto d’aerazione e i paddle del cambio al volante. Anche il sistema di infotainment MMI è stato ammodernato.

 

Il motore non è cambiato: il 4.0 V8 biturbo di Ingolstadt, in questa veste, eroga come prima 560 CV e 700 Nm (da 1.750 a 5.500 giri), sufficienti a garantire uno 0-100 km/h pari a 3,9 secondi, stando ai dati ufficiali. Tra le dotazioni a richiesta, lo spostamento del limitatore di velocità ai 280 o ai 305 km/h. Per quello che riguarda i consumi, la Casa ha omologato un valore di 9,5 l/100 km sul ciclo combinato, pari a 221 g/km di CO2, grazie al contributo della tecnologia cylinder-on-demand, che permette all’unità di funzionare a quattro cilindri quando non viene richiesta tutta la potenza.

 

Non meno importante il cambio automatico a otto marce tiptronic, che su questo modello ha una taratura più sportiva, la trazione integrale quattro con differenziale posteriore sportivo a richiesta. Le sospensioni pneumatiche di serie della RS 7 sono parte dell’assetto specifico sviluppato per il modello, e più basso di 20 mm rispetto alle altre varianti. A richiesta ci sono inoltre le sospensioni sportive, più rigide e abbinate al Dynamic Ride Control, e il dynamic steering.

 

Sarà disponibile dal terzo trimestre di quest’anno e sarà proposta in Germania a partire da 113.300 euro.

 

 

Redazione