Volkswagen GTI Roadster: la “virtual car” diventa realtà

(foto Twitter)
(foto Twitter)

 

 

La concept GTI Roadster, nata come “virtual car” per celebrare i 15 anni del videogame Gran Turismo 6, diventata realtà: l’originale biposto realizzata come esemplare unico dalla Volkswagen è perfettamente funzionante e sarà la protagonista del Woerthersee 2014, l’ormai celebre raduno dedicato alla Casa di Wolfsburg che si tiene in Austria.

 

Il modello nasce da una sfida tra i giovani designer della Volkswagen, coordinati da Klaus Bischoff, che insieme a Kazunori Yamauchi, vice presidente della Sony Entertainment e inventore del Gran Turismo Series, ha selezionato il progetto migliore, trasformandolo poi in una supercar compatta con un’anima sorprendente sportiva.

 

Il V6 TSI 3 litri biturbo sviluppa 503 Cv di potenza e garantisce prestazioni di altissimo livello (309 km/h di velocità massima e 0-100 in 3,6 secondi) grazie alla trazione integrale 4Motion, al cambio DSG a 7 marce e alla gommatura con cerchi da 20” e pneumatici 235/35 davanti e 275/30 dietro. Il tutto per una lunghezza di 4 metri e 18, una larghezza di 1 metro e 89 e un’altezza contenuta in 1 metro e 9 cm.

 

E c’è chi sostiene che la vettura sia il banco di prova per un nuovo trattamento stilistico della Golf…

 

 

Redazione