MotoGP 2014, Valentino Rossi: “Speriamo che squalifichino Marquez per qualche gara…”

Valentino Rossi sul podio del Mugello (Getty Images)
Valentino Rossi sul podio del Mugello (Getty Images)

 

 

Valentino Rossi ritorna sul podio del Mugello a distanza di cinque anni. Un podio dedicato ai tanti tifosi che anocra credono in lui e che, come ogni anno, affollano numerosissimi gli spalti dell’autodromo toscano. Il Dottore è partito dalla decima piazza, ma dopo appena quattro giri era alle spalle di Lorenzo e Marquez, più veloci di qualche decimo.

 

 

Ma per Valentino si tratta del terzo podio consecutivo ed ora è secondo in classifica piloti: “Nei primi giri sono stato bravo e fortunato a non perdere troppo terreno, ho fatto dei bei sorpassi, ma quei due, tre decimi che guadagnavo in tutta la pista, li perdevo nel T4 e così non sono riuscito a ricucire lo strappo – ha spiegato il pesarese -. In ogni caso, lo considero un risultato positivo, perché è il terzo podio consecutivo e torno sul podio al Mugello dopo cinque anni, durante i quali ci sono stati parecchi episodi sfortunati, come l’incidente del 2010 e le due stagioni difficili con la Ducati: è una bella soddisfazione, arrivare nei primi tre qui è sempre qualcosa di speciale per tutta la gente sotto il podio, il momento più bello della stagione. Adesso sono secondo nel mondiale: speriamo che squalifichino Marquez per qualche gara – ha aggiunto scherzosamente -, così diventa più bello per tutti…”.

 

 

Il segreto del suo successo? “La mia è una carriera lunga, con grandi risultati e tante vittorie – ha detto Valentino – ma, credo che la gente mi ami soprattutto per il mio modo di guidare, di interpretare le corse”.

 

 

 

Redazione