MotoGP 2014, Valentino Rossi: “Lavoriamo per migliorare la Yamaha, proverò a battere Marquez”

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

 

 

Dopo cinque gare stagionali Marc Marquez sembra imbattibile, ma Valentino Rossi sembra l’unico rivale in grado di poter tenere a distanza il campione spagnolo. La Honda ufficiale sembra perfetta in pista, mentre la M1 della casa di Iwata evidenzia ancora qualche pecca, il che rende più difficile la rincorsa delle Yamaha.

“Stiamo lavorando per migliorare la Yamaha in frenata e in entrata di curva – ha confermato il Dottore in un’intervista a Moto.it -. La Honda ha anche un’elettronica più evoluta della M1 e questo permette loro di essere più efficace in accelerazione, la loro RC213V non “pattina” mai in uscita di curva. La nostra moto è già eccellente, non è facile migliorarla, ma stiamo lavorando duro per riuscirci”.

Ma il merito non è solo della Honda, ma soprattutto del suo giovane fenomeno: “Marc in questo momento è più forte, ma io proverò a batterlo in ogni GP, specie al Mugello – ha promesso Valentino -. La mia stagione è sicuramente positiva: ho fatto tre secondi posti e anche ad Austin e a Rio Hondo avevo il potenziale per salire sul podio. Questo significa che posso essere competitivo in ogni circuito – ha concluso il pesarese – e che sfrutto bene la Yamaha”.

 

Redazione