MotoGP 2014, Jorge Lorenzo: “In moto non mi sono mai divertito”

Jorge Lorenzo (getty images)
Jorge Lorenzo (getty images)

 

 

Il Motomondiale 2014 si è aperto in maniera deludente per il vice campione del mondo Jorge Lorenzo che resta appaiato in quinta posizione in classifica piloti, a 80 punti di distanza da Marc Marquez. Un’enormità che al momento sembra incolmabile e che potrebbe ulteriormente allargarsi visto lo stato di grazia del pilota Honda.

E il maiorchino della Yamaha lancia un campanello d’allarme: “In moto non mi diverto, non mi sono mai divertito ad esempio come quando vado al cinema. Ci sono piloti che dicono che la moto è un divertimento. Io personalmente non mi sono mai divertito sin da quando all’età di tre anni sono salito su una moto – ha confessato Lorenzo -. Non come quando si va al cinema con gli amici, perché ci vuole una grande concentrazione e c’è tanta pressione con i battiti oltre i 200”.

Dichiarazioni che potrebbero far pensare a un imminente addio dalla Yamaha per emigrare verso altri lidi, in cerca di nuovi stimoli. Una delle nuove probabili piste lo porta verso la Ducati. Ma Jorge accetterà di salire su una Desmosedici non ancora pronta a lottare con le big? Non resta che attendere e drizzare le orecchie sul motomercato…

 

Redazione