Furti d’auto, per rubare un veicolo oggi bastano 14 secondi

foto dal web
foto dal web

 

 

Il dossier annuale dell’azienda LoJack ha affermato che per rubare un auto nel 2014 bastano 14 secondi, anche grazie al fatto che oggi esistono i dispositivi hi-tech che riprogrammano la centralina e clonano i codici criptati con cui si autorizza l’apertura delle portiere. La cosa clamorosa è che nel 1993, per compiere la stessa azione, ci volevano 9 minuti in media.

In base all’analisi nel 2013 i furti d’auto sono rimasti quasi uguali all’anno precedente (112.000 in Italia), mentre a calare è la percentuale di veicoli ritrovati, scesa al 41%. La situazione peggiore è al Centro-sud: nel Lazio si recupera solo il 27% e in Campania il 28%, contro il 77% dell’Emilia Romagna e il 75% del Veneto. L’uso di tali dispositivi di ultima generazione è più diffuso al Nord, mentre al Sud si usano metodi più tradizionali per rubare le macchine, sempre secondo questo dossier.

 

 

Redazione