Minibus senza autista, parte la sperimentazione in Italia

foto Twitter
foto Twitter

 

 

Sette città europee, tra cui Oristano, Milano, Losanna e Ginevra, parteciperanno al progetto City Mobil 2 per la sperimentazione di sistemi innovativi di trasporto pubblico senza conduttore. E proprio dalla città sarda partirà tale sperimentazione fra circa un mese. Se tutto andrà al meglio, per luglio ed agosto saranno a disposizione due minibus da 12 posti senza autista nel capoluogo di provincia sardo.

Il progetto è stato presentato ieri alla presenza anche dell’assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana. Il percorso scelto è il Lungomare Eleonora d’Arborea. Si tratta di un chilometro e mezzo di strada che gli autobus senza autista spartiranno con pedoni e ciclisti proprio nei mesi più affollati di turisti.

‘’Non temiamo incidenti perché i sistemi di sicurezza per evitarli sono più che collaudati”, ha spiegato l’ingegnere Luca Guala, originario di Oristano, che ha curato il progetto per la società MLab di Cagliari. Quello di Oristano è un piano che comprende anche Milano (dove però la sperimentazione su strada sarà avviata solo nel 2015 in occasione dell’Expo), La Rochelle in Francia, Vantaa in Finlandia, Losanna, Leon e Ginevra in Svizzera.

 

Redazione