Papa Francesco in Terra Santa, dice no all’auto blindata

 

Papa Francesco (Getty Images)
Papa Francesco (Getty Images)

 

 

Papa Francesco decide di non usare la Papamobile durante il suo prossimo viaggio in Terra Santa previsto tra il 24 ed il 26 maggio. Il Pontefice visiterà la Palestina, la Giordania ed Israele, e si sposterà a bordo di un fuoristrada scoperto anziché la consueta auto blindata prevista per queste occasioni.

Successe una cosa simile anche in Brasile, quando il Papa rifiutò qualsiasi tipo di auto che non fosse una normale. E’ il suo modo di stravolgere le cose per essere il più vicino possibile alla gente comune. Questo però fa crescere il rischio di attentati, dopo quello capitato a Papa Giovanni Paolo II il 13 maggio 1981, quando il terrorista turco Ali Agca attentò alla sua vita sparando un colpo mentre si trovava in piazza San Pietro proprio su una jeep scoperta. Da allora le auto blindate sono diventate quasi un obbligo con i primi esemplari che furono costruiti dalla British Leyland in Gran Bretagna e dalla Range Rover.

 

Redazione