MotoGP 2014, Valentino Rossi: “Battere Marquez al Mugello è una questione d’onore”

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

 

 

Dopo il secondo posto di Jerez di due settimane fa Valentino Rossi riconquista il gradino intermedio del podio a Le Mans, al termine di una gara quasi impeccabile. Ancora una volta Marc Marquez ha avuto la meglio ed ha portato a casa il quinto successo consecutivo, ma il duello tra il Dottore e il campione in carica non finisce qui….

“Stiamo lavorando per migliorare la Yamaha in frenata e in entrata di curva – ha confessato il pesarese -. La Honda ha anche un’elettronica più evoluta della M1 e questo permette loro di essere più efficace in accelerazione, la loro RC213V non “pattina” mai in uscita di curva. La nostra moto è già eccellente, non è facile migliorarla, ma stiamo lavorando duro per riuscirci”.

Il prossimo appuntamento è al Mugello, dove Rossi potrà contare sul tifo di casa oltre ad un tracciato congeniale alle Yamaha… “Marc in questo momento è più forte, ma io proverò a batterlo in ogni GP, specie al Mugello […]. Lorenzo ha vinto le ultime tre edizioni del GP d’Italia: battere Marquez al Mugello è una questione d’onore, anche se la Honda e Marquez sembrano avere qualcosa in più. Ma bisogna provarci”, ha promesso il Dottore.

 

Redazione