Incidente mortale Paul Walker, causa alla Porsche e richiesta di maxi risarcimento

Paul Walker (Getty Images)
Paul Walker (Getty Images)

 

 

Nell’incidente accorso a Paul Walker lo scorso 30 novembre ha perso la vita anche l’amico Roger Rodas. Una tragedia che vede coinvolta anche la 38enne vedova Krostine Rodas che giorni fa ha deciso di fare causa a Porsche, dal momento che la Carrera GT su cui viaggiavano il marito e il celebre attore non era dotata delle protezioni anti collisione adeguate.

Secondo le ricostruzioni della polizia l’impatto mortale fu dovuto all’alta velocità (150 km/h su un tratto stradale dove il limite massimo era di 72 km/h), mentre secondo il costruttore tedesco la supercar immatricolata nel 2005 aveva subito delle modifiche e non aveva ricevuto l’adeguata manutenzione.

Ma secondo la signora Rodas il marito viaggiava ad una velocità non superiore ai 88 km/h e il suo legale precisa: “La Carrera GT non era sicura per il suo intenso utilizzo e aveva difetti di costruzione, design e componenti”. In poche parole era progettata male. Il lungo processo può avere inizio…

 

Redazione