Formula1, Kimi Raikkonen: “Non possiamo essere contenti, Ferrari senza grip e strategia sbagliata

Kimi Raikkonen e Fernando Alonso (Getty Images)
Kimi Raikkonen e Fernando Alonso a Montmelò (Getty Images)

 

 

In casa Ferrari c’è ancora molto da lavorare e i due giorni di test infrasettimanali a Montmelò potrebbero rivelarsi utilissimi per i tecnici di Maranello. Le Mercedes viaggiano a ritmi incredibili e pensare di superarle a breve termine è solo un’utopia. Kimi Raikkonen ha chiuso il GP di Spagna in settima piazza, un risultato che non lo soddisfa neanche in parte…

“Per me oggi è stata una gara complicata, il problema principale è stata la mancanza di grip ed in generale era molto difficile riuscire ad avere un buon bilanciamento della vettura – ha spiegato il finlandese sul sito Ferrari.com -. La scelta di effettuare due soste non si è rivelata quella giusta perché il degrado degli pneumatici mi ha impedito di continuare a spingere fino alla fine”.

Piccoli miglioramenti si sono intravisti nel week end spagnolo, ma per ottenere risultati importanti ci vorrà ancora molto tempo, forse un’intera stagione… “Non possiamo essere contenti per la sesta e la settima posizione, perché siamo lontani da dove vorremmo – ha aggiunto Raikkonen -. Ci vorrà tempo ma faremo di tutto, perché sappiamo dove continuare a insistere se vogliamo migliorare”.

 

Redazione