F1 Ferrari, Fernando Alonso: “Dobbiamo essere più bravi degli altri”

La Ferrari F14 T di Fernando Alonso (Getty Images)
La Ferrari F14 T di Fernando Alonso (Getty Images)

 

 

La prima giornata del Gran Premio di Montmelò si è chiusa con la Ferrari di Fernando Alonso al quarto posto, quella di Kimi Raikkonen al quinto. Davanti a loro ci sono le sempre più agguerrite Mercedes e la Red Bull di Ricciardo, il che significa che per ambire al podio ci vuole ancora qualcosa in più.

Al termine della seconda sessione il pilota spagnolo della Ferrari ha chiesto di “ottimizzare il bilanciamento della vettura” prima delle qualifiche, altrimenti potrebbe essere un week-end difficile per la Rossa di Maranello.

“Oggi in pista c’era poco grip e in generale abbiamo avuto qualche difficoltà in più – ha spiegato Alonso -, derivata da una serie di fattori tra cui una pista meno gommata del solito, un minor carico aerodinamico rispetto al passato e una scelta delle mescole a mio giudizio troppo conservativa per questo tracciato. Adesso ci attende molto lavoro per cercare di ottimizzare il bilanciamento della vettura ed ottenere il massimo anche se in circostanze poco favorevoli. Dobbiamo essere più bravi degli altri ad apportare le modifiche necessarie – ha concluso – e adattarci in tempo per le qualifiche”.

 

Redazione