MotoGp Argentina, Valentino Rossi: “Difficile pensare di battere Marquez”

Valentino Rossi (getty images)
Valentino Rossi (getty images)

 

 

Valentino Rossi termina il Gran Premio d’Argentina in quarta posizione e con un po’ di amaro in bocca per il podio mancato. Il Dottore è stato rallentato da un errore di Stefan Bradl che lo ha costretto ad allargare la traiettoria facendogli perdere secondi preziosi. Il pesarese dopo alcuni giri ha superato nuovamente il pilota tedesco e Andrea Iannone, ha poi cercato di dare l’assalto alla Honda di Dani Pedrosa, ma ormai era troppo tardi…

“Sono molto dispiaciuto perchè oggi avrei potuto lottare per il podio – ha dichiarato il nove volte campione iridato -. Ad inizio gara sono stato io a commettere un errore, ma poi quello decisivo è stato commesso da Stefan Bradl, che mi ha portato fuori traiettoria. Una manovra di gara, ma che mi ha fatto perdere molto tempo”, ha proseguito il Dottore.

Nella seconda parte di gara Valentino ha girato a ritmi sostenuti, ma le Honda ufficiali hanno una marcia in più… “La Honda ha un vantaggio in frenata, riesce a far lavorare meglio le gomme. Al momento è difficile pensare di battere Marquez”, ha concluso il pilota della Yamaha.

 

Redazione