MotoGP 2014, Andrea Dovizioso: “Tutto può succedere su una pista nuova”

Andrea Dovizioso (getty images)
Andrea Dovizioso (getty images)

 

 

Dopo il podio di Austin Andrea Dovizioso si ritrova al quarto posto in classifica piloti, ad una sola distanza da Valentino Rossi appaiato a 28 punti. E in Argentina la Ducati di Andrea Dovizioso potrebbe regalare ancora piacevoli sorprese ai suoi tanti tifosi, ripagando il grande lavoro che stanno eseguendo gli uomini di Borgo Panigale guidati da Gigi Dall’Igna.

“E’ sempre importante salire sul podio, per il pilota ma soprattutto per il team che lavora duramente tutti i giorni – ha detto il forlivese nella conferenza stampa alla vigilia del GP dell’Argentina -. E’ stato un weekend difficile e alla fine ottenere quel risultato è stata davvero una bella sensazione”.

In Argentina nessuno conosce il tracciato e potrebbe essere d’aiuto ai team meno veloci… “Ora partiamo tutti uguali, nessuno conosce la pista, noi non siamo così veloci per lottare per il podio, ma quando tutto è nuovo può esserci sempre qualche sorpresa – ha proseguito Dovizioso -. Noi dobbiamo aspettare tempo per avere delle vere modifiche alla moto, certo non mi aspettavo di essere molto vicino ai primi, ma come visto in America – ha concluso – in una gara di moto tutto può accadere”.

 

Redazione