F1 Gp Cina, Kimi Raikkonen: “La vettura non è stata costante”

La Ferrari F14 T di Kimi Raikkonen a Shanghai (getty images)
La Ferrari F14 T di Kimi Raikkonen a Shanghai (getty images)

 

 

Ancora una volta Kimi Raikkonen non parte con il piede giusto e nelle qualifiche del Gran Premio di Shanghai non va oltre l’undicesima posizione in griglia di partenza.

“Sono stati due giorni difficili, perché dopo il problema tecnico di ieri anche questa mattina sono sceso in pista per un solo run, ma in generale mi sono sentito più a mio agio con la vettura – ha detto Kimi sul sito Ferrari.com -. Purtroppo nell’ultima uscita in Q2 quando ero nel mio giro veloce ho perso molto tempo nell’ultimo settore e questo mi ha impedito di entrare in Q3”.

Ma la Ferrari F14 T presenta ancora molte pecche… “Il comportamento della vettura non è stato costante, in alcuni tratti della pista era stabile e in altri meno, avevo qualche problema di bilanciamento e questo ha influito sulla prestazione – ha proseguito Iceman -. E’ presto per dire cosa sia accaduto, adesso analizzeremo i dati per cercare di capire, ma sicuramente il tempo perduto ieri non ha aiutato. Ora voglio rimanere concentrato sulla gara di domani – ha concluso – e cercare di fare del mio meglio per finire questo weekend con un buon risultato”.

 

Redazione