MotoGp 2014, Davide Brivio: “Jorge Lorenzo infastidito da Valentino Rossi”

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (getty images)
Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (getty images)

 

 

“Ci si aspettava un dominio della Honda e così è stato: già nel 2013, Marquez aveva vinto qui brillantemente. Quest’anno ha messo a frutto tutta la sua esperienza e ha letteralmente monopolizzato il GP, mentre Pedrosa ha cercato di resistere un po’, ma più di tanto non ha potuto fare. Complimenti alla Ducati per il podio, ma bisogna sottolineare la situazione gomme, con tanti problemi per diversi piloti con l’anteriore. (…) E’ un peccato perché ha falsato un po’ l’esito della gara, a iniziare da quella di Valentino Rossi, che avrebbe sicuramente conquistato il podio”. Così Davide Brivio, team manager della Suzuki, ha commentato con moto.it il GP delle Americhe.

Riguardo all’errore di Lorenzo in partenza, Brivio ha precisato che il pilota “aveva messo in conto la velocità di Marquez, ma non si aspettava quella di Valentino e questo lo ha ulteriormente destabilizzato”. “E’ difficile – ha aggiunto – rimanere ad alto livello per una stagione intera: quando un pilota ci riesce, consuma molte energie. Lorenzo negli ultimi anni ha dimostrato di essere in grado di riuscirci (…). Io ho lavorato diversi anni con Valentino e devo dire che è sempre stato molto ‘impermeabile’ alle diverse situazioni: un pilota è un essere umano, ci sono tante circostanze della vita privata che ti possono condizionare, ma lui ha sempre avuto un ‘umore sportivo’ costante. Anche Lorenzo ha dimostrato di essere così, ma quest’anno è un po’ diverso”.

 

Redazione