MotoGP 2014, Jorge Lorenzo: “Se la moto sarà competitiva resto in Yamaha con Valentino”

Jorge Lorenzo (getty images)
Jorge Lorenzo (getty images)

 

 

Nel futuro prossimo di Jorge Lorenzo ci sono tre strade: restare in Yamaha, approdare alla Honda al fianco di Marc Marquez o scegliere la pericolosa seppur affascinante pista che porta alla Ducati. Il maiorchino preferirebbe restare con l’attuale team nipponico, e con la fianco Valentino Rossi, a patto di avere una M1 all’altezza della situazione…

“La cosa ideale sarebbe quella di rimanere con la Yamaha e non cambiare moto – ha dichiarato il pilota spagnolo alla viglia del Gran Premio di Austin -. Ovviamente, noi siamo qui per cercare di vincere e la moto è molto importante. Ho sempre avuto una buona moto, infatti nelle ultime cinque stagioni ho finito sempre al primo o al secondo posto e questo significa che la moto va molto bene. Se migliorerà ancora sarebbe più facile restare per altri due anni insieme a Valentino”.

Per chi non lo avesse capito Jorge Lorenzo è stato ancor più esplicito: “Sarebbe da pazzi per un pilota non ponderare le altre offerte. Però ripeto, se le cose vanno bene, se c’è un buon rapporto e se la moto è competitiva – ha concluso il maiorchino – la cosa più logica è rinnovare con Yamaha”.

 

Redazione