Mazda6: un ragno nel motore ostruisce le valvole, ritirate 42mila vetture

foto dal web
foto dal web

 

 

Un ragno di soli 15 millimetri, il Cheiracanthium punctorium, ha causato negli Stati Uniti il ritiro di circa 42mila esemplari della Mazda 6 prodotte tra i 2010 e il 2012. La casa automobilistica giapponese ha reso noto che l’aracnide è attirato dagli effluvi della benzina e nidifica nel canalina del sistema di ventilazione dell’auto.

L’ostruzione sulla valvola e all’interno delle condotte causata dai corpi estranei può provocare aumenti di pressione nel serbatoio – ha spiegato il portavoce Jeremy Barnes – con perdite di carburante, problemi di ventilazione e pressurizzazione, arrivando ad innescare dinamiche che possono esporre le Mazda6 al rischio incendio.

Il problema era già noto alla Mazda che nel 2011 ritirò circa 65mila vetture dello stesso modello per questo motivo. La Casa rende noto di voler ora rimediare all’inconveniente attraverso una valvola predisposta per impedire ai ragni di raggiungere l’interno della vettura risalendo le condutture delle berline. E’ previsto anche un aggiornamento del software per evitare l’accumulo di pressione nel serbatoio.

 

Redazione