MotoGP 2014, Valentino Rossi: “Il Brasile merita un Gran Premio”

foto Facebook
foto Facebook

 

 

Dopo due giorni di test ad Austin, Texas, Valentino Rossi si è recato in Brasile per una giornata organizzata dalla Yamaha Motor de Brazil. Il tour de force nel paese sudamericano è iniziato alle 4 e 30 del mattino quando è atterrato all’aeroporto di San Paolo. Accolto dalla delegazione Yamaha il campione è stato accompagnato in hotel per la prima intervista in programma, concessa a “Playboy” nel corso della quale Valentino ha parlato di Yamaha e del nuovo T-Max.

La giornata è proseguita alla Fazenda Capuava, nella campagna brasiliana, dove Valentino ha incontrato Leandro Mello di TV Globo e da Cafu campione del mondo con la nazionale brasiliana di calcio nel 1994 e nel 2002. Davanti a 300 persone, giornalisti, fotografi e addetti ai lavori, i tre hanno guidato una Yamaha YZF-R1 in un circuito privato.

Gli incontri con la stampa sono proseguiti con Alexandre Barros, un veterano dei Gran Premi, che ha intervistato il Dottore per il programma Linha de Chegada della TV brasiliana e con TV Globo’s MotoGP SporTV dove Valentino ha riposto alle domande di 16 giornalisti: “Vorrei ringraziare il presidente Hayakawa e Yamaha Motor Brazil per l’invito” ha dichiarato “Sono stato felice di poter provare il circuito di Austin e venire qui per promuovere Yamaha e il nuovo Factor 125cc, su cui YMDB punta moltissimo. Non vedo l’ora di tornare, sperando in una gara MotoGP. La gente di qui si merita una gara e la loro passione per la MotoGP non ha eguali”.

Sulle prove di Austin ha dichiarato: “Il test è andato benino. Ora voglio girare a Jerez per confermare le sensazioni positive e migliorare nelle zone in cui sono un po’ in difficoltà”. Dopo l’incontro con i giornalisti il campione è ritornato in hotel per una breve sessione di autografi. La giornata è terminata nel tardo pomeriggio con una corsa verso l’aeroporto e il ritorno ad Austin dove lo attende la seconda tappa del Motomondiale 2014 di domenica.

 

Redazione