Michael Schumacher, la manager: “Muove gli occhi e sente i rumori”

Michael Schumacher (Getty Images)
Michael Schumacher (Getty Images)

 

 

Da circa una settimana risponde agli stimoli dei medici sia con l’occhio destro che con il sinistro, e reagisce ai rumori che avverte nella stanza dell’ospedale di Grenoble. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, le condizioni del sette volte campione mondiale di Formula 1 Michael Schumacher, finito in coma lo scorso 29 dicembre dopo un terribile incidente sugli sci, sarebbero in costante miglioramento.

“Fino a qualche tempo fa Michael reagiva solo al dolore, come nel caso di un pizzicotto. Ma era una reazione del tutto inconscia – racconta al giornale rosa Jean Alesi -. Già l’ultima volta avevo visto la famiglia molto più sollevata e felice per come stavano procedendo le cose”.

La manager dell’ex pilota 45 enne, Sabine Kehm, aveva parlato nei giorni scorsi di “momenti di coscienza e veglia”, spiegando che Schumacher sta “ricominciando a vivere”. “La famiglia non intende fornire ulteriori dettagli – ha poi chiarito in una nota –. Questo è necessario per proteggere la privacy di Michael e dei suoi cari e al contempo di permettere ai medici di lavorare con la necessaria tranquillità”. Smentite invece le voci sul trasferimento di Schumacher presso un’altra struttura e sulla stanza “speciale” allestita dalla moglie Corinna nella villa di Gland in Svizzera.

 

Redazione