Ferrari F1, Kimi Raikkonen: “E’ stata una giornata davvero sfortunata”

Kimi Raikkonen (Getty Images)
Kimi Raikkonen (Getty Images)

 

 

Una gara da dimenticare per Kimi Raikkonen che, sul tracciato di Sepang, è stato toccato nei primi giri dalla McLaren di Magnussen e costretto a ritornare ai box per una foratura. Il finlandese ha chiuso in dodicesima piazza e non resta che attendere il prossimo Gp del Bahrein per rimettersi in corsa…

“Sono molto dispiaciuto per il risultato di questa gara perchè ero partito bene, ma poi il contatto con Magnussen ha danneggiato il mio pneumatico posteriore destro, costringendomi ad una sosta fuori programma – ha raccontato il finlandese della Ferrari sul sito ufficiale della Rossa -. Questo ha vanificato qualsiasi possibilità di lottare per un buon piazzamento. Dopo l’incidente il comportamento della vettura non è stato più lo stesso, la gomma ha danneggiato il fondo provocando la perdita di carico aerodinamico”.

Senza l’episodio sfortunato Kimi avrebbe quantomeno chiuso in zona punti, dato che il podio sembrava inaccessibile… “Difficile dire come poteva andare se non avessi avuto questo problema, perché i nostri avversari erano molto veloci – ha ammesso Kimi -, ma forse sarei potuto finire vicino a Fernando. E’ stata una giornata davvero sfortunata, ma nel complesso siamo riusciti a migliorare la nostra performance e adesso dobbiamo rimanere concentrati sui lati positivi di questo weekend e lavorare per poter migliorare già dalla prossima settimana in Bahrain”, ha concluso Raikkonen.

 

Redazione