Ferrari F1, Simone Resta: “F14 T è affidabile, manca la velocità di punta”

La Ferrari di Fernando Alonso (Getty Images)
La Ferrari di Fernando Alonso (Getty Images)

 

 

Nel week end la Formula 1 ritorna in pista sul tracciato di Sepang, dopo il debutto stagionale a Melbourne, dove a salire sul gradino più alto del podio è stata la Mercedes di Rosberg. Ma in casa Ferrari si lavora giorno e notte per garantire maggior affidabilità e prestazioni alla F14 T di Fernando Alonso e Kimi Raikkonen.

Il Gran Premio della Malesia, e quello del Bahrain che si terrà il 6 aprile, saranno un banco di prova per il team di Maranello, dove forse capiremo ciò che potremo aspettarci dalle Rosse nei prossimi mesi di Circus…

“L’affidabilità della F14 T è stata buona così come quella dell’unità motrice, non solo sulle nostre vetture ma anche su quelle dei team clienti – ha affermato il Deputy Chief Designer Simone Resta sul sito Ferrari.com -. Un altro aspetto positivo emerso dal weekend di Melbourne è stato constatare come la F14 T sia stata brillante sotto il profilo della velocità in curva. Abbiamo invece preso atto del fatto che ci manca un po’ di velocità di punta e questo ci ha reso più difficile effettuare sorpassi in pista”.

“Il miglioramento delle prestazioni è possibile in ogni area – ha proseguito Resta -: dalla power unit, dove lavoriamo per riuscire ad ottenere maggiore potenza con la stessa quantità di carburante, all’aerodinamica, dalla quale dobbiamo trovare più carico aerodinamico diminuendo la resistenza”.

 

Redazione