MotoGP 2014, Valentino Rossi: “In Qatar possiamo essere competitivi”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Valentino Rossi ha concluso gli ultimi test prestagionali sul circuito di Phillip Island. Al termine dei tre giorni di prove volute da Bridgestone il pesarese della Yamaha può ritenersi soddisfatto dei tempi, sebbene in questo periodo il cronometro non sia la priorità assoluta. Valentino nell’ultima giornata avrebbe dovuto effettuare una simulazione di gara (27 giri), ma ha dovuto interromperla al 13esimo giro. Fatto sta che nei 13 giri completati ha evidenziato un ottimo passo con una media cronometrica di 1:30.019 e ben 8 giri sotto l’1′30″.

“Sono molto soddisfatto della giornata – ha commentato Rossi -. Prima di tutto, le condizioni sono state più simili a quelle che troveremo per la gara in Ottobre, un po’ più fredde, e questo ci ha permesso di comprenderle meglio. Oggi sono stato contento anche della mia velocità, delle mie prestazioni, ma soprattutto della simulazione di gara che ho fatto, con dei tempi sul giro davvero buoni. Penso che, come quello in Malesia, anche questo test è stato molto positivo per me – ha concluso il campione di Tavullia -, e anche se so che sarà molto difficile in Qatar, penso che possiamo essere competitivi”.

 

Redazione