MotoGp 2014, si cambia ancora! Ducati fa paura, arriva l’opzione ‘Factory 2’

Carmelo Ezpeleta (Getty Images)
Carmelo Ezpeleta (Getty Images)

 

Dopo le lamentele della Honda la Dorna, società spagnola che si prende cura dell’organizzazione del Motomondiale, ha deciso di lasciare spiragli a nuovi cambiamenti di regolamenti circa le moto ‘Open’, soprattutto dopo l’iscrizione della Ducati.

Carmelo Ezpeleta, in un’intervista rilasciata ad AS, ha spiegato che martedì 11 marzo verrà contemplata l’opzione ‘Factory 2’: “Si parte con le stesse condizioni della “Open”, ma dopo il conseguimento di risultati importanti scatteranno delle restrizioni: dopo una vittoria, due secondi posti o tre terzi posti i litri di carburante a disposizione per il Gp saranno ridotti da 24 a 22,5. Inoltre i motori punzonabili caleranno da 12 a 9″.

Paolo Ciabatti, Direttore del Progetto Ducati per la MotoGp, in un’intervista a Gpone.com ha commentato: “La MSMA ci ha informati di questa proposta che ci è arrivata da pochissimo tempo. Stiamo ancora valutandone tutti gli aspetti, per il momento non possiamo dire come potrebbe influire, anche da un punto di vista tecnico, questo cambiamento”.

 

 

 

Redazione